Andreas Dermanis è il fidanzato storico di Mika: “Non vuole parli di lui, è molto stro**o”

È Andrea Dermanis il compagno accanto al quale il cantante Mika vive una storia d’amore che dura da circa 14 anni. Regista greco 31enne, non ama condividere la scena insieme al fidanzato. “È una specie di campagnolo” ha detto di lui l’artista, spiegando la ritrosia a incontrare le telecamere. Nel loro rapporto solo una breve crisi, una pausa superata velocemente. “È molto discreto e molto stronzo” aveva detto sa Fanpage.it rispondendo alle domande di Google.

Si chiama Andreas Dermanis e ha 31 anni il fidanzato storico del cantante Mika. A differenza dell’artista non ama stare sotto le luci dei riflettori ed è per questo motivo che di lui si sa molto poco. “La mia famiglia, le persone che non ci sono più, il mio compagno da 14 anni, lui odia che parli di lui, è un campagnolo si può dire” aveva detto Mika parlando delle persone che considera più importanti al mondo. Tra loro c’è Andreas, regista di origine greca con il quale il cantante vive un rapporto che dura da sempre. “Il mio partner si chiama Andy, fa documentari ed è una persona che conosco da tanti anni, stiamo insieme da molto tempo. È molto discreto, molto riservato e molto stronzo” aveva detto del compagno nell’intervista rilasciata a Fanpage.it in cui rispondeva alle domande di Google.

Andreas Dermanis vive e lavora a Londra. È un regista, gira soprattutto documentari e video musicali. Ha collaborato con le emittenti MTV, BBC, Sky Arte e Channel4 e con gli artisti Pet Shop Boys, Emeli Sandé, i Bastille e lo stesso Mika per il quale ha girato il video di Staring at the Sun. Insieme da 15 anni, hanno vissuto una breve crisi che li aveva spinti ad allontanarsi, per poi recuperare velocemente. “È una relazione che dura senza averlo programmato” ha detto ancora l’artista, sottolineando la fortunata casualità dell’incontro con il compagno.

La madre di Mika avrebbe accolto la confessione del figlio circa la sua omosessualità con naturalezza. “L’ho sempre saputo e se non eri a conoscenza, questo è il tuo vero problema” avrebbe detto al figlio. Matrona intransigente e vera ancora del figlio, è un’americana nata da padre siriano e madre libanese. Avrebbe chiesto al marito di lasciare gli Stati Uniti poco dopo la nascita di Paloma, primogenita della coppia e sorella del cantante:

Mio padre è libanese, è nato a Beirut da padre americano. Era un genio, è andato all’università a 15 anni, conosce sette lingue e ha girato il mondo. Mia madre è nata in America da padre siriano e madre libanese. Hanno avuto un figlio e mia madre ha deciso che non voleva stare più in America. Si sono trasferiti in Francia dov’è nata mia sorella. Poi si sono spostati a Beirut perché mio padre lavorava lì e sono nato io, in mezzo alla guerra. Quando la nostra casa è stata distrutta siamo andati via, prima in Francia e poi a Londra.

Ne ha di storie da raccontare Mika, nome d’arte di Michael Holbrook Penniman Jr. Nato a Beirut da da madre libanese maronita e padre statunitense, lui e la sua famiglia si sono trasferiti a Parigi per fuggire dalla guerra civile libanese. Il padre venne trattenuto come ostaggio all’ambasciata americana in Kuwait per ben otto mesi, episodio che lo segnò molto, e Mika si trasferì di nuovo, ancora bambino, a Londra. Ha dovuto lottare contro la dislessia, che non gli ha impedito di iniziare a comporre canzoni già giovanissimo. Le grandi soddisfazioni professionali si sono accompagnate di recente a momenti delicati sul piano famigliare: nel 2019 ha confessato che la mamma è purtroppo affetta da un tumore al cervello.

Fanpage.it

Tag:, , , , , , , , ,