Federica Carta contro il body shaming (come Vanessa Incontrada): «Nessuno mi può giudicare»

La cantautrice 21enne quando ha visto sulla nostra cover Vanessa Incontrada si è commossa. Anche lei è stata vittima di hater e critiche, ma oggi con il suo corpo ha un rapporto benissimo ed è «una vera liberazione». Ce lo racconta in questa video intervista

Federica Carta, 21 anni, cantautrice, appena ha visto l’ormai famosa cover di Vanity Fair di Vanessa Incontrada, attrice e conduttrice, 41, si è emozionata: «È stato molto intenso vederla lì, ha dato a me (e non solo) un grandissimo messaggio di positività. Un messaggio molto forte, ma c’è bisogno di questi messaggi».

Lei e Vanessa hanno alle spalle due storie diverse, appartengono a due generazioni diverse, ma il messaggio contro il body shaming è trasversale e passa per l’accettazione del proprio corpo: «La forza di mostrarsi fragili e nudi la trovi dentro te stessa, devi trovare una grande consapevolezza, un coraggio che prima o poi arriva».

Anche Federica, come Vanessa, ha dovuto fare i conti con critiche e commenti degli hater, ma oggi col suo corpo – come ci racconta in questa video intervista – ha un rapporto bellissimo. Ed è la verà libertà: «Sto crescendo e ho imparato ad accettarmi. Mi sento a mio agio senza trucco, con un vestito più corto, ovviamente ci sono delle piccole parti che non mi piacciono, ma mi guardo allo specchio e accetto anche quelle. Siamo tutti unici ed è importante capirlo».

E questa consapevolezza, Federica la mette anche nella sua musica. Un singolo dopo l’altro: Bullshit, Easy e l’ultimo Morositas, il cui video è in uscita oggi: «L’importante è stare bene con se stessi. È un percorso lungo ma ti dà delle soddisfazioni enormi».

VanityFair

Tag:body shaming, Federica Carta, gragilità, vanessa incontrada

Posting....
Exit mobile version