Vorrei il ritorno di Mistero con Enrico Ruggeri

(Tiziano Rapanà) Era un bel programma, Mistero.  Questo florilegio popolare d’indagine sull’altro da noi, dalla nostra quotidianità razionale, realizzato da Italia 1, mi divertiva.  Non lo prendevo certamente sul serio, eppure apprezzavo la serietà dell’approfondimento, realizzato da chi è davvero curioso e non si accontenta delle consuete risposte. Purtroppo, però, questa serietà è lentamente sparita nelle edizioni successive, che portavano avanti servizi e conduzioni al limite del trash. Ed è per tale motivo, che il desiderio riguarda specificamente un ritorno alle origini con Ruggeri. Origini che, ribadisco, si distinguevano per una bella intenzione di analizzare complesse questioni legate con l’ignoto. Ovviamente queste analisi, forse perché rivolte ad una platea popolare, il più delle volte percorrevano la strada nefanda della banalità, giacché gli argomenti trattati erano i classici topos della ufologia televisiva: uno su tutti, il prevedibile e logorato “rapimento alieno” (che è stato anche il protagonista di un’altra bella trasmissione di Ruggeri, Il bivio). Comunque, banalità a parte, il desiderio di un ritorno del programma è talmente forte da accettarlo così com’è: difetti compresi.

P.S. Scrivetemi, qualora lo desideriate, a tizianodecoder2@gmail.com

Tag:, , , ,