Barbra Streisand ha speso più di 100mila dollari per far clonare il cane

Barbra Streisand ha un amore incondizionato per i cani. Per lei sono come dei figli. Lo dimostra il sentimento che ha regalato per ben 14 anni alla sua dolce Samantha, un colton de talear, scomparso nel 2017. La cantante però non si è rassegnata a una vita senza la dolce Sammy, arrivando a pensare di far clonare l’amata cagnolina.

La stramba notizia è stata riportata da FoxLife. Quando Sammy era ancora in vita, Barbra Streisand ha fatto prelevare il DNA del cane e, da quell’operazione, sono nati due splendidi cani di razza: Miss Violet e Miss Scarlet che si sono uniti poi alla cuginetta della compianta Samantha. La vicenda è stata raccontata dalla stessa Streisand in una serie di stories su Instagram, convivendo poi una foto bizzarra con i suoi fan che ha scatenato reazioni contrastanti. “Le gemelle onorano la loro madre, insieme alla cuginetta”, si legge su i social.

L’operazione è riuscita alla perfezione, dato che è praticamente impossibile distinguere le foto dell’animale defunto dai suoi cloni. La voglia matta di Barbra Streisand ha però un costo esorbitante dato che l’intervento ha sfiorato i 100 dollari. L’artista però non si è lasciata intimorire e ha così realizzato il suo volere. Il gesto della Streisand ha ricevuto sia opinioni positive che negative. Alcuni pensano che la vicenda sia piuttosto grottesca, altri invece accusato la star di non essersi rassegnata di fronte la morte di Sammy.

 Carlo Lanna, Ilgiornale.it

 

Tag:, , , ,