INDICAZIONI TELECINEMATOGRAFICHE DI VENERDI’ 8 MAGGIO 2015

pulp fiction(Tiziano Rapanà) Con la rabbia agli occhi (ore 13.10 – Iris): non mi ha coinvolto; non mi ha esaltato (per scriverla alla “Dogui”)… preferisco Il Margheriti avventuroso delle produzioni anni ottanta, for sale sicchè anche il periodo classico del fantascientifico non mi piace (e a dire il vero non mi garba lo sci-fi tutto – nostrano e non – eccezion fatta per il periodo post atomico dominato da assurdi antieroi come Jena Plissken o il mitologico Trash – Nomen omen? – supericona di un popolare film di Enzo G. Castellari).

Angel Heart – Ascensore per l’inferno (ore 21.15 – Premium Energy): De Niro spazza via la convenzionalità di un noir teso, sovaldi ma dimenticabile (ed infatti me lo son scordato): l’attore compare soltanto in dieci minuti di pellicola… dieci minuti di delirio, follia programmata, raziocinio immaginifico nonché luciferina voglia di certificare la pazzia istintiva della distruzione totale. Il resto – insisto! – non me lo ricordo.

Pulp Fiction (ore 01.30 – Sky Cinema 24): non ho tanta voglia di scrivere del mondo pulp di Tarantino: purtroppo non ho trovato nulla di più attraente. Mi è piaciuto e anche tanto in passato e per di più considero la scena iperviolenta con Bruce Willis superiore al portentoso artifizio di “Kill Bill”; però rimembro, anche, di aver bloccato molte volte il dvd, perché annoiato dalla girandola di assurdità dialogiche fin troppo esagerate… preferisco l’esordio con “Le iene”.

Tag:, , , , , , , , , ,