Berlinale 2021: Orso d’Oro a “Bad Luck Banging or Loony Porn”, il film su pandemia e revenge porn

Assegnati i premi della Berlinale 2021, quest’anno in modalità streaming solo per stampa e addetti ai lavori, in attesa di un’edizione per il pubblico pensata per giugno. Vince il film rumeno di Radu Jude, girata in piena pandemia con mascherine e distanziamento sociale e una storia che ricorda drammaticamente un recente caso di cronaca italiano sull’insegnante licenziata per un video hot.

Il Covid cambia anche i festival cinematografici e quest’anno la proclamazione dell’Orso d’Oro e degli altri premi della Berlinale 2021 arriva senza cerimonia ufficiale. Il festival si è svolto in modalità streaming dal 1 al 5 marzo solo per addetti ai lavori e giornalisti, in attesa di una seconda parte che si dovrebbe tenere a giugno, pandemia permettendo, e sarà aperta al pubblico. Nessun premio per l’Italia, purtroppo, dal momento che non c’erano film tricolori in competizione.

La trama del film che ha vinto l’Orso d’Oro
L’Orso d’Oro è andato a Bad Luck Banging or Loony Porn di Radu Jude (qui tutti i film in gara), a conferma dello straordinario momento che sta vivendo il cinema romeno. Il film parla di revenge porn, una tematica molto attuale, e racconta di un’insegnante che finisce nel ciclone mediatico quando un video privato hot che la mostra con il proprio compagno finisce in rete. Una storia molto simile a un recente caso di cronaca che si è verificato in Italia e che è costato il licenziamento a una maestra d’asilo. A rendere il film ancora più contemporaneo, il fatto che sia stato girato durante la pandemia, con mascherine e distanziamento sociale visibili nelle pellicola.

Tutti i vincitori della Berlinale 2021

Ecco i premi della sezione Concorso (per tutte le altre categorie vi rimandiamo al sito ufficiale del festival). Secondo le previsioni, circa l’80% dei film presentati dovrebbe essere proiettato al pubblico nell’edizione di giugno 2021.

Orso d’oro per il miglior film: Bad Luck Banging or Loony Porn di Radu Jude

Orso d’argento, gran premio della giuria: Wheel of Fortune and Fantasy di Ryusuke Hamaguchi

Orso d’argento, premio della giuria: Mr Bachmann and His Class di Maria Speth

Orso d’argento per il miglior regista: Dénes Nagy per Natural Light

Orso d’argento per la miglior performance: Maren Eggert per I’m Your Man

Orso d’argento per la miglior performance non protagonista: Lilla Kizlinger per Forest – I See You Everywhere

Orso d’argento per la migliore sceneggiatura: Hong Sangsoo per Introduction

Orso d’argento per il miglior contributo artistico: Yibrán Asuad for the editing of Una película de policías (A Cop Movie) by Alonso Ruizpalacios







fanpage

Tag:, , , , , , , ,