Rai e Bocconi per una “fotografia” del Servizio Pubblico

Quali strategie di marketing e comunicazione per valorizzare al meglio le opportunità di un marchio come quello Rai? Come valutare la percezione dei consumatori e trarne indicazioni utili per il management del Servizio Pubblico? Come aumentare la differenziazione con la concorrenza in termini di prodotto e di immagine? Interrogativi sui quali l’Università Bocconi di Milano (corso di Brand Marketing) e Rai (Marketing e Direzione Comunicazione, Relazioni Esterne, Istituzionali e Internazionali) lavoreranno insieme in un nuovo progetto di collaborazione che – dopo l’avvio ai primi di febbraio con alcuni incontri – diventerà operativo lunedì 11 marzo. Sarà il momento in cui gli studenti della Bocconi, durante un incontro presso il Centro di Produzione Tv Rai di Milano, cominceranno a confrontarsi con i tre ambiti di ricerca sulla percezione e sul “posizionamento” della Rai, delle sue reti, dei suoi servizi (anche nel campo digitale) sia nell’intera platea dei telespettatori che in target specifici, come la fascia di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Al termine dell’incontro, che prevede anche una visita al Centro di Produzione milanese, gli studenti saranno divisi in nove gruppi per dare il via al lavoro di ricerca. E in base ai risultati emersi – dopo alcune lezioni e approfondimenti – i giovani della Bocconi proporranno veri e propri progetti operativi che potranno essere utilizzati dalla Rai per rafforzare la propria immagine e le proprie strategie di comunicazione e di posizionamento sul mercato radiotelevisivo.
Il progetto di collaborazione Rai – Bocconi si concluderà il 16 maggio con la presentazione e la premiazione dei progetti firmati dagli studenti.

Tag:, , , , ,