Sanremo 2023, il presidente Mattarella al festival per omaggiare la cultura popolare

Il conduttore Amadeus ha annunciato la presenza del capo dello Stato in platea durante la prima serata

Sanremo 2023 Amadeus annuncia la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Ho il piacere e l’onore di annunciare che per la prima volta nella storia del festival stasera ci sarà il presidente Mattarella”, ha detto il conduttore annunciando la presenza del capo dello Stato nella prima serata di martedì 7 febbraio in sala all’Ariston. “E’ un segno importante di vicinanza al mondo dello spettacolo”, ha proseguito.

“Avere con noi il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è l’occasione per celebrare il 75esimo anniversario della Costituzione Italiana e non c’era modo migliore di farlo invitando Roberto Benigni” ha inoltre detto Amadeus annunciando la presenza dell’attore e regista premio Oscar stasera al festival di Sanremo.

“Apriremo con il presidente Mattarella, poi a seguire ci sarà Benigni. L’interazione fra loro avverrà in sala, non sul palco” ha precisato il conduttore e direttore artistico del festival. 

Durante questo momento di apertura dedicato alla Costituzione, ci sarà spazio anche per l’inno nazionale, che sarà intonato da Gianni Morandi. Durante la conferenza stampa Amadeus ha detto “lo scopro adesso” e il cantante ha subito risposto: “Sono preparato”. 

Giovanni Grasso, consigliere per la stampa e la comunicazione del Presidente della Repubblica e direttore dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica, ha sottolineato: “Quest’anno è il 75esimo anno della Costituzione e il Presidente ha già iniziato a partecipare a iniziative dedicate. Ci sembrava giusto essere qui visto che la Costituzione parla di Cultura e di Arti perché Sanremo è cultura popolare. E’ un’attestazione per quella. Una presenza simile a quella alla Scala: segue la serata, come un normale spettatore, modello concerto inaugurale. Sarà accompagnato dalla figlia Laura”.

Torna in alto