Sanremo, lo sfogo di Amadeus: «60% di share ma si fanno le pulci a Jovanotti». Ferilli: «Dire sì al Festival è come essere in mano al Kgb»

«Jovanotti non è venuto come super-ospite ma come super-amico. Non ha percepito un centesimo», ha detto il conduttore

Esilarante intervento di Sabrina Ferilli in conferenza stampa al festival di Sanremo, prima della serata decisiva che la vedrà protagonista al fianco di Amadeus. L’attrice ha strappato sorrisi a tutta la sala stampa affidandosi al suo stile diretto e ironico. Ferilli ha raccontato il momento in cui è stata contattata da Lucio Presta, manager di Amadeus, per partecipare da co-conduttrice al gran finale della rassegna della canzone italiana che incoronerà i vincitori di questo festival. «Soffrivo per la prima volta in vita mia di cervicale, mi avevano dato fan e cortisone, ero rintronata, cotta tossicodipendente – ha raccontato l’attrice -. Mi chiama Presta e io dico subito sì, poi mi è venuto il dubbio che non mi avesse chiamato nessuno, ma non sapevo come farmelo riconfermare – ha continuato condendo il racconto discorso di battute ironiche -. Quando dici sì a Sanremo è come essere catturati da una squadra del Kgb: stai zitta, non parlarne con nessuno, neanche con i genitori, non fiatare, cose da 007. Sono stata due o tre giorni in trance, poi ho preso coraggio, e Presta mi ha confermato», ha concluso. «Per chi fa questo mestiere – ha spiegato l’attrice – questo è un momento straordinario, ma ci sono anche rischi, non è detto che si faccia un’ottima figura, l’emozione gioca tanto, l’aspirazione ad esserci credo sia di tutti». E poi ha scherzato ancora: «Qualche parolaccia? La dirò, anche perché dura tanto, è impossibile non colorire con qualche battuta o esclamazione».

In conferenza stampa, poi Amadeus si è tolto qualche sassolino dalla scarpa: «Siamo qui a fare le pulci alla presenza di Jovanotti, sono veramente dispiaciuto», ha sbottato rispondendo alle domande dei giornalisti. «Io sono uno che si assume sempre le sue responsabilità, anche quando faccio il 42%. Oggi con il 60% di share me la voglio proprio godere. Sono una persona estremamente corretta». «Jovanotti non è venuto come super-ospite ma come super-amico. Non era una presenza concordata: lo ha fatto per amicizia, non ha percepito un centesimo», ha detto Amadeus.

Tag:, , , ,