Signorini, ecco il “mio” Gf Vip

“Sono molto contento. È banale dirlo ma è la cosa più vera. Ho visto nascere il Grande Fratello Vip dalla mia postazione di opinionista. So che è un programma nelle mie corde. Certo, quel ruolo era diverso, ne sono pienamente consapevole. Sarò un conduttore sui generis, porterò le mie particolarità, il mio mood, le mie curiosità”. Così Alfonso Signorini racconta il suo debutto, primo uomo in Italia, alla guida del GF Vip, il reality EnedmolShine Italy, che torna dall’8 gennaio in prima serata su Canale 5 e fa subito il bis con una prima puntata che raddoppia venerdì con i concorrenti divisi in due gruppi (la messa in onda sarà poi lunedì e venerdì, tranne il 13 gennaio). Al suo fianco, sulle poltrone degli opinionisti, ci saranno Pupo e Wanda Nara.
    In gara, per i 100mila euro in palio, 19 Vip: Adriana Volpe, Andrea Denver, Andrea Montovoli, Antonella Elia, Antonio Zequila, Aristide Malnati, Barbara Alberti, Carlotta Maggiorana, Licia Nunez, Clizia Incorvaia, Elisa De Panicis, Fabio Testi, Fernanda Lessa, Ivan Gonzalez, Michele Cucuzza, Pago, Paola Di Benedetto, Paolo Ciavarro, Rita Rusic. Più quattro ‘highlander’, gli ex gieffini Pasquale Laricchia, Patrick Ray Pugliese, Salvo Veneziano e Sergio Volpini.
    “L’ho vissuta come la ‘mia’ edizione. Potete immaginare con quanta cura l’ho seguita – dice Signorini – Visto che è il ventennale del Grande Fratello nel mondo, volevo facesse la differenza”. Politici nel cast? “Ne abbiamo un po’ tutti le tasche piene – risponde – poi, certo, avere la Boschi che fa la doccia…. ma credo che con la politica siano due mondi lontani.
    L’unico che avrei voluto vedere nella casa è Rocco Casalino, perché lo trovo molto divertente”. 

ANSA

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,