Stasera ritorna Red Ronnie. Vi consiglio di guardarlo

(Tiziano Rapanà) Stasera torna sul web, e più precisamente su Facebook, Youtube e Flipps (si tratta di un’applicazione web-tv gratuita, che potete gratuitamente reperire sugli store di Google e Apple), Red Ronnie con la nuova edizione del Circo volante del barone rosso. Vi suggerisco di guardarlo, perché con Red Ronnie avete l’opportunità di vedere un programma di divulgazione musicale diverso da quello che potete vedere in giro nei vari palinsesti nazionali, locali e anche nelle più disparate opportunità del web. In soldoni, il Barone rosso è unico nel raccontare gli artisti e la loro musica (e a dire il vero il programma è proprio l’unico – insieme in parte a Webnotte di Castaldo e Assante su Repubblica.it – a raccontare il mondo creativo dell’artista protagonista della puntata), che il più delle volte è il frutto di una realtà emergente non sempre supportata dalla realtà televisive nazionali preminenti. Vi assicuro che questa musica non sempre vi piacerà. Raramente, vi confesso, ho apprezzato le nuove proposte suggerite dal conduttore. Tuttavia questa nuova musica indipendente, anche se mi piace poco, la preferisco  all’ordinaria musica che si può ascoltare in giro, perché almeno in queste visioni ermegenti avverto uno sperimentalismo musicale o quantomeno un barlume di alterità sonora, che cerca un distacco dalla convenzionalità.

P. S. Scrivete, qualora lo desideriate, a tizianodecoder2@gmail.com

 

Tag:, , , , , , , , , ,