DE FILIPPI, SCOTTI, VENTURA NUOVI SHOW PER LE STELLE

Pier Silvio Berlusconi: «Aumentati gli investimenti per il prossimo palinsesto». Celentano si racconta a fumetti

maurizio-costanzo-show-maria-de-filippi_980x571Adriano Celentano che si racconta in graphic novel in prima serata. Tanta musica diffusa tra reti tv e radio. Il ritorno di Chiambretti a programmi su misura per lui. Morandi in una fiction. Simona Ventura che riparte da un nuovo format su Italia Uno. Antonio Ricci che fa concorrenza a se stesso. Ecco alcune delle novità annunciate l’altra sera a Cologno Monzese nel gala per la presentazione dei palinsesti autunnali di Mediaset. Novità importanti non solo in se stesse, ma soprattutto per l’ultima strategia intrapresa dal gruppo televisivo. Che ha deciso, grazie a una leggera ripresa della raccolta pubblicitaria e dopo la vendita della pay tv a Vivendi, di concentrare in misura maggiore energie e risorse economiche sui canali free, da sempre core business del gruppo. «Dopo alcuni anni che ci avevano costretto ad avere un palinsesto meno di spinta dal punto di vista delle novità e del rischio – ha spiegato Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset – abbiamo deciso di tornare a rischiare e a investire ancora di più: in autunno avremo 16 nuovi programmi di intrattenimento, di cui 7 su canale 5 e sei fiction». Insomma in video i volti che da sempre accompagnano gli spettatori di Mediaset, ma a guidare alcuni prodotti diversi. «Internet, i social, la radio e la tv fanno parte di un unico grande mondo della comunicazione – spiega ancora Berlusconi jr. – ma il media del futuro resta la tv generalista». Senza dimenticare i canali tematici free e anche quelli pay che (tranne lo sport) Mediaset continuerà a produrre per Vivendi.
Ma ecco cosa si vedrà da settembre nei tre canali principali.
Canale 5. Colonna portante dell’autunno sarà il Grande fratello con protagonisti reclusi i Vip, conduce Ilary Blasi. Altro show di lunga serialità è affidato a Gerry Scotti: coinvolti i bambini prodigio, stavolta non solo nel canto ma in tutte le arti. Per il ventennale di Zelig, quattro puntate speciali con i comici che ne hanno fatto la storia presentati da Michelle Hunziker e Christian De Sica (non Claudio Bisio sotto contratto a Sky). Maria De Filippi (con cui è stato rinnovato il contratto per altri 5 anni) sarà ancora più presente nel palinsesto, sia in video sia in veste di produttrice attraverso la società Fascino (partecipata da Mediaset): con i suoi imbattibili show Tù sí que vales, C’è posta per te, Amici. E altri nuovi programmi: uno è House Party, che racconta i protagonisti dello spettacolo, una puntata sarà dedicata alla De Filippi medesima insieme a Sabrina Ferilli. Anche la fiction cerca una strada più moderna con le serie su Papa Francesco, mafia capitale e una con protagonista Gianni Morandi. In seconda serata l’approfondimento con Nicola Porro a Matrix, Chiambretti che torna con uno show tra attualità e spettacolo e Costanzo che intervista personalità dentro a un cubo.
Italia Uno. Sul canale giovane spicca La nuova cultura moderna, di cui è ideatore Antonio Ricci, e che andrà in onda nello stesso orario di Striscia la notizia, di cui Ricci è il patron. Sarà una rivisitazione di un quiz già andato in onda in passato dove si deve indovinare l’identità di un Vip. La Ventura riprende il suo cammino nella tv generalista (dopo gli anni a Sky e L’Isola) con un programma dedicato al makeover puramente estetico o anche interiore (anche qui produzione De Filippi).
Retequattro. Nella rete più dedicata all’approfondimento è tutto un fiorire di numeri ordinali. Oltre a Quinta colonna (con Del Debbio) e Quarto Grado (Con Nuzzi e Viero), ci saranno La settima porta, una sorta di Macchina del tempo (secondo indiscrezioni lo condurrà Alessandro Cecchi Paone che lascerà il Tg4) e Il terzo indizio con Siria Magri. In preserale Dalla vostra parte con Belpietro e in prime time il Costanzo show.
Conduttori contesi. Questione Bonolis, da molti dato in partenza per la Rai. Berlusconi jr ha assicurato che resterà a Mediaset fino a fine contratto (dicembre 2016), che lo vedremo ancora in primavera con Avanti un altro e che si sta studiando un altro show. Questione Mammucari: nonostante l’annuncio di un suo nuovo programma su Raidue, in autunno guiderà le Iene e Pier Silvio confida di rinnovare accordo con lui per il 2017. Giuseppe Cruciani: Radio24 annuncia che resterà a La zanzara, fonti Mediaset confermano che ai primi di giugno aveva firmato un contratto per passare a radio 105. Avrà cambiato idea…

Il Giornale

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,