Ghali contro la Rai nella nuova canzone: “Puoi dirmi quello che vuoi, non farò come la Rai”

Ghali, il celebre rapper italiano, torna nuovamente sotto i riflettori con l’anticipazione del suo prossimo singolo in uscita venerdì 10 maggio, condividendo uno snippet sul suo profilo Instagram. Tuttavia, l’attenzione si sposta rapidamente su una serie di controversie che coinvolgono la Rai, evidenziate dalle parole incisive del rapper.

Il testo della nuova canzone di Ghali include alcune parti rivelate nel video spoiler pubblicato dallo stesso artista sui suoi social. Le parole evocative parlano di occhi rossi come paprika e di sparare sul cuore che già sanguina, esprimendo un sentimento intenso e malinconico.

Le tensioni tra Ghali e la Rai sono emerse durante la finale del Festival di Sanremo, quando Ghali, accompagnato dal personaggio di fantasia Rich Ciolino, ha lanciato un messaggio di sensibilizzazione sulla crisi umanitaria nella Striscia di Gaza. Questa azione ha suscitato reazioni contrastanti, con l’ambasciatore israeliano a Roma che ha criticato apertamente l’utilizzo del palco del Festival per fini politici. La situazione è stata ulteriormente accesa quando la Rai ha emesso un comunicato ufficiale solidarizzando con Israele.

Ghali ha difeso la sua azione, sottolineando il suo ruolo di musicista impegnato e la sua lunga storia di attivismo sociale. Durante una comparsa su Domenica In, ha risposto alle critiche affermando che la sua voce è sempre stata quella di un artista consapevole e impegnato, esprimendo preoccupazione per il clima di paura e intimidazione che impedisce alle persone di pronunciarsi contro la guerra e il genocidio.

Torna in alto