Che bello il ritorno di Freccero in tv

(Tiziano Rapanà) Dovrebbero fare un monumento a Carlo Freccero. Possibilmente in vita. Questo signore ha fatto grande la tv. È stato un innovatore del linguaggio. È stato il primo, in Italia, a parlare di controprogrammazione. Scusate la retorica da lode sperticata, ma io adoro Freccero. E ve ne parlo, perché sta ritornando in tv con un super progetto che coinvolge Beppe Grillo, Adriano Celentano e Mina. La notizia già la conoscete, perché ve l’abbiamo segnalata. Non ve la commento, perché il tutto è un mero work in progress. Il titolo provvisorio è Il domani: paradiso o inferno? e probabilmente sarà l’attrazione della futura prima serata di Rai1. Lasciatemi esprimere la gioia di rivedere una figura insigne, come Freccero, di nuovo in prima linea nella costruzione della tv del futuro. Spero che questo programma rappresenti il primo passo per un ritorno di Freccero alla direzione di un importante canale tv.

tizianodecoder2@gmail.com

Tag:, , , , , , , , , , , ,