Fedez: «Ho fatto degli esami, ho un rischio sclerosi multipla»

Il rapper ha raccontato – nella prima puntata della nuova stagione de «La Confessione» – i controlli medici a cui si è sottoposto, la diagnosi, la consapevolezza di oggi: «Devo stare sotto controllo, le mie priorità sono cambiate»

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è fedez-La-confessione.jpg

La vita davanti, l’ordine delle priorità. Fedez, 30 anni, racconta il momento in cui si è trovato a dovere rivalutare tutto: 
«Ho fatto degli esami, ho un rischio sclerosi multipla», ha rivelato il rapper in un’intervista a Peter Gomez che andrà in onda nelle serata di giovedì 5 dicembre nel corso della nuova stagione de La Confessione, sul canale Nove.
«Cosa farà in futuro?», una delle domande di Gomez, come anticipato dal sito de Il Fatto Quotidiano, diretto dal giornalista. La riposta del marito di Chiara Ferragni e papà di Leone:
«Eh, bella domanda. È successo un evento importante, difficile, che mi ha fatto capire le mie priorità. Durante una risonanza magnetica mi è stata trovata una cosa chiamata demielinizzazione nella testa, che è una piccola cicatrice bianca. Sono dovuto rimanere sotto controllo perché, clinicamente, quello che mi hanno riscontrato è una sindrome radiologicamente verificata, ovvero la demielinizzazione è quello che avviene quando hai la sclerosi multipla».

Da lì, l’ex giudice di X-Factor ha deciso di ripartire da zero: «Ti trovano questa cosa e ti dicono: “guarda, devi stare sotto controllo” perché può essere, come no, che si tramuti in sclerosi. Questo è stato per me il motivo di iniziare un percorso per migliorare e per scegliere le mie battaglie». Quelle che contano davvero.

Vanityfair.it

Tag:, , , , , , ,