Ucciso ad Atlanta Thomas Jefferson Byrd, era l’attore feticcio di Spike Lee

Lʼartista è stato colpito alla schiena da numerosi colpi di arma da fuoco

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Thomas-Jefferson.jpg

E’ stato colpito alle spalle, da una serie di colpi di arma da fuoco. E’ morto così a 70 anni Thomas Jefferson Byrd, attore feticcio di Spike Lee che l’aveva voluto in moltissimi film come “He Got Game” e “Clockers”. Quando la polizia di Atlanta è intervenuta nella notte di sabato, non c’era più niente da fare. L’uomo era già senza vita.

Le indagini sono attualmente in corso, gli investigatori stanno infatti lavorando per ricostruire la dinamica dell’omicidio. Il dipartimento di polizia di Atlanta ha dettto al magazine “Variety” che le “informazioni sono di natura preliminare e potrebbero cambiare da un momento all’altro”.

Thomas Jefferson Byrd ha cominciato a reciatre agli inizi degli Anni 90 e deve tantissimo a Spike Lee che lo ha voluto in tantissimi film come “Girl 6 – Sesso in linea”, “Bus in viaggio”, “Bamboozled”, “Red Hook Summer”, “Il sangue di Cristo” e “Chi-Raq”. Su Instagram il regista l’ha ricordato così: “Riposa in pace, amato fratello Byrd, faccio le mie condoglianze alla famiglia, oggi sono molto triste”.


Tgcom24.mediaset.it

Tag:, , , ,