Barra delle Notizie

“E’ stata la mano di Dio” di Sorrentino candidato ai Bafta

Due nomination per il film: per il miglior film straniero e per il miglior casting. La cerimonia si svolgerà il 13 marzo alla Royal Albert Hall di Lon

L’Accademia del cinema e della televisione britannica ha reso note le nomination di quest’anno dei Bafta, sorta di Oscar del Regno Unito, ritenuti un’anticamera degli stessi Academy Award. “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino è nella cinquina della categoria miglior film straniero e in quella per il miglior casting. Sono giorni importanti per il film del regista napoletano: l’8 febbraio si saprà se il lungometraggio con Toni Servillo, Teresa Saponangelo, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri e Filippo Scotti avrà la nomination agli Oscar per il miglior film internazionale, dopo aver superato la selezione della shortlist a dicembre.

Ai Bafta, per la categoria più importante, Sorrentino se la dovrà vedere con “Drive My Car” di Ryûsuke Hamaguchi, “Madri parallele” di Pedro Almodóvar, “Petite Maman” di Celine Sciamma e “La peggiore persona del mondo” di Joachim Trier.

ALTRI ITALIANI – Non solo “E’ stata la mano di Dio” sugli scudi. Altri italiani protagonisti con Massimo Cantini Parrini candidato per i migliori costumi di “Cyrano” di Joe Wright, che se la vedrà con la quattro volte premio Oscar Milena Canonero che ha curato il reparto per “The French Dispatch” di Wes Anderson. Nella categoria Make Up & Hair, sempre per “Cyrano”, Alessandro Bertolazzi (con Siân Miller) è in nomination e si troverà tra gli avversati l’hair stylist Giuliano Mariano, al lavoro nel cast tecnico per “House of Gucci”.

LE NOMINATION – A ottenere il maggior numero di candidature, undici, è stato lo sci-fi di Denis Villeneuve “Dune” mentre il western di Jane Campion “Il potere del cane” ne ha avute otto. Seguono il film autobiografico di Kenneth Branagh Belfast con sei, il 25esimo film su James Bond, “No Time to Die”, con cinque come “Licorice Pizza” di Paul Thomas Anderson, il musical di Steven Spielberg “West Side Story”. Tra gli attori Lady Gaga per “House of Gucci” conquista la sua prima nomination ai Bafta così come Will Smith il papà delle Williams in “King Richard”. Nominati anche Benedict Cumberbatch protagonista per la Campion, Leonardo DiCaprio lo scienziato di “Don’t Look Up”, Adeel Akhtar per “Ali & Ava”, Mahershala Ali per “Il canto del cigno” e Stephen Graham per “Boiling Point”.

Tra le attrici Alana Haim fantastica in “Licorice Pizza”, Emilia Jones di “CODA”, Nicole Kidman per Being The Ricardos”, Renate Reinsve per “La persona peggiore del mondo” e Joanna Scanlan per “After Love”. Per il miglior film se la giocheranno “Belfast”, Don’t Look Up”, “Dune”, “Licorice Pizza” e “Il potere del cane”. La cerimonia si svolgerà il 13 marzo alla Royal Albert Hall di Londra.

Tag: , ,

Exit mobile version