Barra delle Notizie

Cinema: Premio Cipputi a ‘Ceux qui travaillent’ di Russbach

‘Ceux qui travaillent’ è il vincitore del Premio Cipputi 2021: il film di Antoine Russbach ha vinto il premio ispirato al celebre operaio disegnato da Altan e dedicato al cinema che tratta il tema del lavoro. La premiazione è in programma domenica sera, 4 luglio, in piazza Maggiore a Bologna, con lo stesso Altan e Michele Serra, nell’ambito della manifestazione ‘Sotto le stelle del cinema’ promossa dalla Cineteca.

“Il film è una spietata fotografia del mondo del lavoro contemporaneo e delle sue regole inumane. Lo sguardo del regista è franco e diretto, rigoroso e netto nel definire il protagonista, uno straordinario Olivier Gourmet”, si legge nella motivazione della giuria, composta da Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, e Cosimo Torlo, organizzatore del Premio Cipputi.
 Tutto il fine settimana sarà dedicato al Premio: sabato 3 luglio, alle 17, nella sala convegni di Ducati Motor Holding spa ci sarà un incontro tra Altan e Claudio Domenicali (Ad Ducati), Gian Luca Farinelli (Direttore Fondazione Cineteca), Michele Bulgarelli (segretario generale Fiom-Cgil Bologna), moderato da Cosimo Torlo. Sempre sabato, alle 21.45 in piazza Maggiore e alla LunettArena, verrà proiettato il classico ‘La classe operaia va in Paradiso’, diretto nel 1971 da Elio Petri, che affidò a Gian Maria Volonté il volto dell’operaio Lulù. 

ansa.it

Tag:, , , , , , , , , ,