Harry e Meghan vanno alla guerra (contro la royal family)

Proprio nei giorni in cui si scopre che l’ex attrice accusa i Windsor di non averla protetta e difesa- perché lei non poteva guadagnare e Eugenie e Beatrice di York sì? – il principe ha depennato dal suo nome il titolo «Altezza reale»

Harry d’Inghilterra  e Meghan Markle sono sempre più distanti dalla royal family britannica. E non solo perché da Londra, ora che vivono a Los Angeles col piccolo Archie, li separano migliaia di chilometri. I due sembrano proprio volere la guerra con gli augusti parenti.

L’ultimo «affronto» ai Windsor è arrivato dal nipote di Elisabetta II, che sul sito di Travalyst, la sua compagnia per promuovere viaggi sostenibili, s’è cambiato il titolo: non più «Sua Altezza Reale il Duca di Sussex» ma semplicemente «Duca di Sussex». A dire il vero dopo il caso Megxit sia Harry che Meghan non hanno più diritto al titolo di Altezza Reale. Ma forse non è una coincidenza il fatto che il principe lo abbia depennato proprio nei giorni in cui stanno venendo alla luce tutte le recriminazioni della moglie contro la royal family.

A dare a Meghan l’occasione per togliersi qualche sassolino dalle scarpe è la causa intentata contro il Mail on Sunday per aver pubblicato stralci della lettera privata che aveva spedito al padre Thomas nell’agosto 2018. Da nuove indiscrezioni appena trapelate dai documenti presentati in tribunale si è saputo che l’ex attrice è inviperita con la Corona britannica, fra l’altro, per questioni di soldi: perché lei non poteva guadagnare e Eugenie e Beatrice di York sì? Così come Zara Tindall e i principi Andrea e Edoardo. Meghan rivendica il fatto che esistono procedure che permettono ad altri membri della royal family di lavorare al di fuori della corte (per esempio la principessa Eugenia è direttrice della galleria londinese d’arte Hauser & Wirth) dunque si potevano attuare anche per lei. E invece niente.

Ma l’ex attrice ce l’ha con i Windsor anche per ragioni più personali. Come ha scritto ieri The Guardian, nei documentati presentati in tribunale Meghan sostiene che la royal family non l’ha protetta quando, incinta di Archie, subiva gli attacchi della stampa scandalistica. I tabloid, in particolare, in quei giorni accusavano Meghan di aver abbandonato il padre malato dopo averlo escluso dal royal wedding con Harry nel maggio 2018. Gli avvocati della Markle sostengono che sono tutte falsità. Che hanno causato alla loro cliente un enorme disagio emotivo e danni alla sua salute mentale: «Le sue amiche non l’avevano mai vista in quello stato, ed erano giustamente preoccupate». Soprattutto perché Meghan «era incinta»: «La royal family non la proteggeva e in più le era proibito difendersi». Ma l’ex attrice e suo marito ormai da mesi ha detto addio alla Corona britannica. Nessuno può più impedirgli di tirare fuori le unghie.

VanityFair

Tag:, , , , , , , ,