PINO DANIELE, NAPOLI LO RICORDA A DUE ANNI DALLA SCOMPARSA

Tante iniziative si moltiplicano per commemorare uno dei poeti della canzone italiana venuto a mancare nella notte del 4 gennaio 2015

A due anni dalla scomparsa di Pino Daniele, l’affetto di Napoli per lui è più vivo che mai. Sono molti gli appuntamenti in programma per ricordare il cantautore scomparso. Si parte con il ritorno della chitarra Paradise, copia di quella celebre, sulla facciata dell’edificio dove è cresciuto l’artista. Poi flash mob con i fan che intoneranno “Terra mia“, fino a un “Silent Party” in Piazza Plebiscito con in cuffia i suoi brani più amati. Tra le iniziative si segnala l’apertura speciale gratuita per tutta la giornata del Museo della Pace MAMT che dedica un piano a Pino Daniele con oggetti personali, video, registrazioni, strumenti. Durante la mattina allo storico bar Gambrinus di Napoli saranno distribuiti gratuitamente alcune centinaia di Pinuccio, il dolce creato lo scorso anno per ricordare l’artista napoletano. Alla sera un gruppo di fan ricorderà l’artista con il pianista Vincenzo Danise all’ingresso del Borgo Marinari, davanti al Castel dell’Ovo. E sono solo alcune delle iniziative che grazie ai social si moltiplicano in queste ore coinvolgendo locali e punti di ritrovo.

Tgcom

Tag:Borgo Marinari, cantautore, Castel dell’Ovo, Gambrinus, MAMT, Museo della Pace, napoli, oggetti, Paradise, Piazza Plebiscito, pino daniele, registrazioni, Silent Party, strumenti, Terra mia, video, Vincenzo Danise

Posting....
Exit mobile version