Quentin Tarantino vuole Bruce Willis nel suo prossimo film

“The Movie Critic” sarà il decimo e probabilmente ultimo film di Quentin Tarantino. Per la sua nuova opera, il regista vorrebbe nel cast anche Bruce Willis, per un piccolo ruolo, come ha rivelato il Daily Express. I due avevano lavorato insieme nel cult “Pulp Fiction”. Intanto è passato oltre un anno dall’annuncio del ritiro dell’attore a causa della demenza frontotemporale, mentre seguiamo la sua vita lontano dal set attraverso le immagini social.

Ultimo ruolo per Willis? Bruce Willis potrebbe così essere destinato a fare un’ultima commovente apparizione in un grande film di successo di Hollywood, anche se è troppo malato per recitare. “Quentin vuole rendergli omaggio con un rapido cameo per permettergli di salutare i suoi tantissimi fan dal grande schermo, il mondo a cui appartiene”, ha spiegato una fonte al Daily Express.

Tarantino e Willis I due sono diventati buoni amici dopo che il regista lo ha scelto per il ruolo dell’anziano pugile in fuga Butch Coolidge nel suo film del 1994 “Pulp Fiction”, pellicola che ha aiutato Willis a ristabilirsi da star dopo un crollo a un certo punto della sua carriera. All’epoca Tarantino dichiarò: “Bruce ha l’aspetto di un attore degli anni ’50. Non riesco a pensare a nessun’altra star che abbia quell’aspetto”.

Un omaggio Secondo il quotidiano britannico, ora Quentin Tarantino vuole rendere omaggio al suo vecchio amico offrendogli un piccolo ruolo in “The Movie Critic”, che sarà ambientato nella Los Angeles degli anni 70. “Quentin non si è ancora avvicinato alla famiglia di Bruce e si rimetterà totalmente alle loro volontà se diranno che è troppo malato”, ha detto una fonte. “Se gli diranno che l’attore è troppo malato per partecipare cercherà di inserire nel film una breve clip di uno dei tanti film precedenti di Bruce”.

Torna in alto