Arrestato per “comportamento intimidatorio” Lee Ryan, il cantante della boy band Blue

Il 39enne avrebbe dato in escandescenze su un volo quando il personale gli ha spiegato che non gli sarebbero stati serviti alcolici

E’ stato arrestato all’aeroporto di Londra Lee Ryan, il cantante della boy band Blue. L’accusa è di “comportamento intimidatorio” durante un volo proveniente da Glasgow, in Scozia, e diretto nella capitale inglese. Secondo i media inglesi, il 39enne avrebbe dato in escandescenze quando il personale gli ha spiegato che non gli sarebbero stati serviti alcolici. I membri dell’equipaggio avrebbero contattato le autorità e l’artista è stato prelevato appena l’aereo è atterrato. Avrebbe trascorso alcune ore in custodia e sarebbero poi stato rilasciato.

Lee Ryan avrebbe anche disturbato le hostess mentre queste si trovavano nei pressi dell’area riservata all’equipaggio. Alcuni testimoni hanno riferito di una reazione “folle e intimidatoria” del cantante.
Ryan, classe 1983, fa parte del quartetto britannico che spopolò in tutto il mondo nei primi anni 2000. La band, formata da Lee e Duncan James, Simon Webbe e Anthony Costa, è ancora in attività, pur non avendo mai ripetuto il successo di inizio carriera. I vari membri parallelamente svolgono attività da solisti.

Tag:, , , , , ,