L’autunno Mediaset tra volti di punta e novità

Pier Silvio Berlusconi, “adoro Alessia Marcuzzi, ma non facciamo più contratti senza progetto”

I big tutti ancora in squadra, da Maria De Filippi a Paolo Bonolis a Gerry Scotti, da Ezio Greggio a Roberto Giacobbo; nuovi show come Star in the Star con Ilary Blasi; il ritorno di Enrico Papi con Scherzi a parte; la rivoluzione della domenica pomeriggio con il racconto pop di Scene da un matrimonio con Anna Tatangelo e le interviste di Verissimo di Silvia Toffanin al posto di Domenica Live di Barbara D’Urso. Con molte conferme e qualche novità Mediaset va alla sfida d’autunno forte di “un 2020 dai risultati al di sopra delle aspettative” e di una raccolta pubblicitaria in crescita, +31.5% nel primo semestre, che consente di guardare con fiducia al futuro e a un bilancio 2021 che sarà “ottimo”.

I big tutti ancora in squadra, da Maria De Filippi a Paolo Bonolis a Gerry Scotti, da Ezio Greggio a Roberto Giacobbo; nuovi show come Star in the Star con Ilary Blasi; il ritorno di Enrico Papi con Scherzi a parte; la rivoluzione della domenica pomeriggio con il racconto pop di Scene da un matrimonio con Anna Tatangelo e le interviste di Verissimo di Silvia Toffanin al posto di Domenica Live di Barbara D’Urso. Con molte conferme e qualche novità Mediaset va alla sfida d’autunno forte di “un 2020 dai risultati al di sopra delle aspettative” e di una raccolta pubblicitaria in crescita, +31.5% nel primo semestre, che consente di guardare con fiducia al futuro e a un bilancio 2021 che sarà “ottimo”.

Collegato dal suo ufficio a Cologno Monzese, la torre ben visibile dalla finestra, è Pier Silvio Berlusconi a raccontare i nuovi palinsesti a un gruppo di giornalisti collegati su Zoom. “E’ un anno e mezzo che non ci vediamo, nel frattempo è cambiato il mondo”, sospira. “E’ stato un anno complicatissimo: abbiamo avuto paura, ma abbiamo trovato una capacità di ragionare, decidere e agire che ancora una volta mi ha sorpreso”.

La ripartenza, sottolinea, passa per una spinta ancora maggiore sul prodotto originale e per tre pilastri: “Striscia la notizia, colonna portante del palinsesto; i reality, e l’idea è di averne uno sempre in onda; gli eventi, da una a quattro puntate, con una serata dedicata su Canale 5”. Il giorno dopo l’annuncio via social dell’addio di Alessia Marcuzzi (“La adoro, ma non facciamo più contratti ‘di rete’, in esclusiva a prescindere dal prodotto, e poi c’erano anche questioni economiche”), l’ad dell’azienda elenca i contratti rinnovati, da De Filippi, con cui si pensa anche a “nuovi progetti”, a Bonolis, che farà Avanti un altro, anche con alcuni speciali serali, e lavora a “un nuovo prime time”. E a Scotti, che oltre al preserale con Caduta libera e al ruolo di giurato di Tu sì que vales potrebbe condurre nel 2022 il nuovo format La domenica del villaggio. Su Canale 5 l’autunno si aprirà la domenica con l’intrattenimento classico: Scherzi a parte con Papi, poi All Together Now con Michelle Hunziker che avrà due speciali natalizi dedicati ai bambini. Il lunedì il Grande Fratello Vip con Alfonso Signorini e le opinioniste Sonia Bruganelli e Adriana Volpe. Il martedì Champions League, speciali di Caduta libera in prime time e film. Il mercoledì spazio alla fiction, un genere su cui Mediaset punta a recuperare terreno affidandosi “a storie positive e protagonisti molto forti”, alcuni già punti di forza dell’offerta Rai, come Vanessa Incontrada, Anna Valle, Raoul Bova, Sabrina Ferilli, Loretta Goggi, Laura Chiatti. Tra i primi titoli in arrivo, Luce dei tuoi occhi, Giustizia per tutti, Una famiglia perbene. Giovedì show ed eventi, con Star in the Star con la Blasi e con i vip che interpretano icone della musica (un format che ricorda Tale e quale show); D’Iva, due serate dedicate alla Zanicchi; tre speciali di Zelig, con i grandi nomi da Aldo Giovanni e Giacomo ad Ale e Franz, condotti da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio; e forse Claudio Baglioni: “Ci stiamo lavorando – spiega Pier Silvio Berlusconi – ci piacerebbe molto ospitare serate per celebrare la sua carriera e i 70 anni”. il venerdì ancora GF Vip e il sabato l’inossidabile Tu sì que vales con De Filippi.

Tra le novità in arrivo in primavera sulla rete ammiraglia, La domenica del villaggio (gara tra borghi per raccontare le bellezze del territorio), La talpa o L’isola dei famosi a presidiare il genere reality, il martedì un nuovo progetto della Fascino, il giovedì la novità Big Show e poi ancora Pio e Amedeo, due speciali con la Hunziker e il concerto per i 70 anni di Zero. Il sabato, come sempre, C’è posta per te e amici. Su Italia 1 la novità della domenica è Mistery Land, spin off di Freedom (curato sempre da Giacobbo) con Aurora Ramazzotti e Alvin, dedicato ai misteri ‘classici’, da Lockness ai Templari, mentre il martedì arriva Buoni o cattivi, programma giornalistico di storie raccontate da Veronica Gentili, per lasciare poi il posto alle Iene che avranno nuovi conduttori. Il mercoledì è appannaggio della comicità con la novità Honolulu e poi Ritorno a scuola, condotto da Nicola Savino, con i vip a confronto con gli studenti, e poi ancora Talentissimo me per i più giovani. Rete4 conferma la sua vocazione per l’informazione con Quarta repubblica, Fuori dal coro, Zona bianca, Dritto e rovescio, Quarto grado. “E’ una sfida vinta: battiamo tutte le sere la diretta concorrenza”, sottolinea Pier Silvio Berlusconi che rivendica il primato della ‘vecchia’ tv: “Con il Covid è stato ancora più evidente: l’offerta Internet è frammentata, la generalista parla a tutti”.

ansa.it

Tag:, , , , , , , , , , ,

Posting....
Exit mobile version