Sanremo 2021, l’appello di Fiorello: “Non dateci il pubblico, ma riaprite i teatri”

Ormai non ci sono più dubbi sul fatto che il Festival di Sanremo si farà senza pubblico in sala, a confermarlo è il protocollo di sicurezza che la Rai ha inviato al Cts. A dire la sua Fiorello, conduttore insieme ad Amadeus della manifestazione, che fa un appello alle istituzione: “Va bene farlo in un Ariston vuoto, ma riapriamo i teatri. Diamo la possibilità a questo settore di respirare un po’”.

Sanremo 2021 si farà senza pubblico, ormai c’è la certezza. È stata la Rai ad annunciarlo, anticipando il 1 febbraio i contenuti di quello che sarebbe stato il protocollo di sicurezza per la gestione dell’evento. Un protocollo che escludeva a priori la presenza di pubblico in sala durante le cinque serate e qualsiasi tipo di evento collaterale a Sanremo, tra cui i programmi Tv quotidiani che in quella settimana si spostano in riviera.

Le parole di Fiorello su Sanremo senza pubblico
Ad intervenire sulla questione, con il suo solito tono a metà tra il serio e il faceto, è stato Fiorello, che ha detto la sua nel corso di una discussione su Clubouse, social network di grande tendenza in questo momento: “Non ci mettete pubblico stiamo organizzando Sanremo senza pubblico”, dice ironicamente, dopo le polemiche per l’iniziale reazione di Amadeus all’ipotesi dell’assenza di pubblico. Ma poi una richiesta seria la fa: “Aprite i teatri, saranno sicuramente sicuri, facciamo come in Spagna. Noi perché no? Apriamo tutto, cinema, teatri, tanto dobbiamo convivere con questa situazione, proteggersi bene: ormai al supermercato faccio selfie a distanza”. Quindi Fiorello chiosa:

“Non dateci il pubblico, ma riaprite i teatri. Diamo la possibilità a questo settore di respirare un po’, lo stiamo facendo con tutti. I direttori dei teatri possono organizzarsi bene, faccio appello al Governo, non so se Franceschini resterà o no…”

Il protocollo di sicurezza Rai
Il protocollo messo a punto dalla Rai per lo svolgimento in sicurezza del Festival di Sanremo, previsto dal 2 al 6 marzo, elimina definitivamente la presenza del pubblico in sala. Il documento descrive nel dettaglio, come verranno svolte tutte e cinque le serate all’Ariston, ma soprattutto dettaglio ancora non espresso in precedenza sono stati esclusi anche gli eventi esterni e la presenza a Sanremo di programmi collegati al Festival. Si attende, quindi, il responso del Comitato Tecnico Scientifico nel giro di qualche giorno.

fanpage.it

Tag:, , , , , , , , , ,

Posting....
Exit mobile version