Dayane Mello distrutta dal dolore e in lacrime rientra nella Casa del GF Vip

Pianti e abbracci con gli altri: è devastata per la morte del fratello Lucas. Ha deciso di rientrare dopo aver parlato a lungo con uno psicologo

Dayane Mello distrutta dal dolore rientra nella Casa del GF Vip. E’ devastata per la morte del fratello minore Lucas, scomparso a soli 26 anni a causa di un incidente stradale avvenuto ieri sera, martedì 2 febbraio, a Lontras, Santa Catarina, un comune del Brasile. Pianti e abbracci degli altri inquilini che la sostengono e cercano di farle coraggio: la 31enne è a pezzi.

Non poteva immaginare una notizia così terribile. Dayane è ‘spezzata’, ma ha deciso di tornare dentro la Casa. Intorno a lei tutti le parlano con grande affetto. “Hai fatto bene a rientrare, non potevi andare in Brasile e a Milano saresti stata sola”, le sottolineano. Non è stato facile decidere di riprendere il gioco e sarà quasi impossibile arrivare fino all1 marzo, quando ci sarà la finale, la modella però dimostra grande forza.

Fuori dalla Casa ha appreso la notizia del lutto e la sua vita è subito stata stravolta. La Mello ha parlato a lungo al telefono con il fratello maggiore Juliano: lui le ha detto che Lucas desiderava vederla vincere il reality, anche per questo è voluta restare. Con la pandemia in corso e i voli per e dal Brasile momentaneamente bloccati a causa della variante del Covid presente nel suo Paese, poi, era quasi impossibile raggiungere i suoi parenti ed essere presente al funerale.

“Lui doveva fare 27 anni il 9 marzo, era il mio unico fratello da parte di mio padre e sua moglie. La vita è un attimo”, dice singhiozzando. “Non posso andare in Brasile perché devo fare la quarantena. Starei in quarantena in un container, da sola…”, aggiunge. I concorrenti le si stringono tutti intorno. “Stiamole vicino nel modo giusto”, raccomanda a tutti la Orlando. “Terribile”, le fa eco Zelletta.

gossip.it

Tag:Andrea Zelletta, brasile, dayane mello, gf vip, grande fratello vip, Lucas, stefania orlando, Tommaso Zorzi

Exit mobile version