DAZN HEROES presenta “Viola Land”: un viaggio alla scoperta del Viola Park, il nuovo centro sportivo della Fiorentina

Per anticipare il match Fiorentina-Juventus, quando le due squadre si incontreranno all’Artemio Franchi, DAZN e ACF Fiorentina portano tutti i tifosi e gli appassionati di calcio alla scoperta del Viola Park, il nuovo centro sportivo del Club a Bagno a Ripoli, alle porte di Firenze.

VioLa Land è il nuovo DAZN Heroes, realizzato in collaborazione con ACF Fiorentina, disponibile sull’app di streaming e intrattenimento sportivo dal 2 di novembre, che offre uno sguardo dietro le quinte del neo inaugurato centro sportivo, casa di tutto il mondo viola: dalla prima squadra ai bambini della scuola calcio, passando per la Fiorentina Women e la Primavera.

A condurre i tifosi nel viaggio alla scoperta del Viola Park, sulle note della colonna sonora di La La Land, Giorgia Rossi conduttrice di DAZN e Manuel Pasqual, ex viola e oggi talent per l’app di live streaming sportivo; insieme a loro, a raccontare la nascita dell’idea, alcuni ospiti d’eccezione: il Presidente Rocco Commisso, il Direttore Generale Joe Barone e il tecnico Vincenzo Italiano. VioLa Land ripercorre i momenti che hanno portato il centro sportivo a essere quello che è oggi, dall’idea alla posa del primo olivo a inizio 2021, fino all’inaugurazione di ottobre 2023.

Un racconto che parte da Piazzale Michelangelo dove, davanti alla formidabile vista della città dall’alto, Joe Barone parla dell’avventura intrapresa al fianco di Commisso e della grande accoglienza ed entusiasmo che Firenze e la sua popolazione gli hanno riservato: “Ormai sono diventato come i fiorentini. Sono pronto per le battute, sono pronto per le battaglie”.

Parlando del nuovo centro sportivo, il Direttore Generale che è stato una figura fondamentale e determinate, uno stimolo e una forza, come dichiarato dall’architetto del Viola Park, racconta: “Vederlo pronto è veramente un’emozione particolare, l’abbiamo visto nascere da zero. Questo è il futuro della Fiorentina, ha tutti i dettagli necessari per una società calcistica”.

Il Presidente Commisso si lascia andare a un racconto personale, dalla sua infanzia in America e i sacrifici della sua famiglia alla sua prima visita a Firenze e dell’importanza di questo centro per il tifo e la comunità: “Il Viola Park resterà sempre a Firenze, è stato realizzato per la Fiorentina. Non me lo porto in tasca in America. Dopo più di 90 anni i tifosi se lo meritano più di me, sarà la casa della Fiorentina, sono contentissimo per loro”. Il Viola Park è una grande emozione anche per il Direttore.

Viola Park non è solo un centro innovativo per il calcio, è anche un’opera architettonica che funge da punto di congiunzione tra lo sport, la città e la campagna nel quale è immerso, Marco Casamonti, l’architetto incaricato del progetto racconta questo legame: “Dentro il Viola Park ci sono tanti elementi che vengono dalla tradizione rinascimentale fiorentina, che si ritrovano in forma contemporanea negli edifici che abbiamo realizzato. Lì dentro c’è la storia architettonica di Firenze, c’è la Toscana e ci sono le grandi lezioni dei grandi del passato a cui l’architetto di oggi con umiltà si inchina. Ci sono Brunelleschi, Leon Battista Alberti, Michelangelo…Per noi questi riferimenti sono assolutamente indispensabili”.

Ad arricchire il racconto la capitana della Fiorentina Women Alice Tortelli e il difensore Luca Ranieri, che possono raccontare in prima persona l’impatto che un centro sportivo come questo ha nel loro lavoro quotidiano. E ancora, lo storico Direttore sportivo Daniele Pradè e il costruttore Giovanni Nigro, che ha lavorato in prima persona al cantiere concluso in tempi record.

VioLa Land, un viaggio emozionante dentro quello che anche il presidente UEFA Čeferin ha definito “il miglior centro sportivo d’Europa”: il Viola Park.

Scroll to Top