Barra delle Notizie

Svelata l’uscita de La Casa di Carta 4, l’attore Rodrigo de La Serna rivela i piani di Netflix

L’uscita de La Casa di Carta 4 è fissata per il prossimo anno: a svelare i piani di Netflix per il rilascio della nuova stagione della serie rivelazione spagnola degli ultimi anni è un membro del cast, la new entry Rodrigo De La Serna.

L’attore argentino che nella terza stagione ha interpretato il personaggio dell’omosessuale misogino e sociopatico Palermo, subentrato nella banda di rapinatori in mancanza del defunto Berlino per portare a termine una rapina alla Banca Centrale spagnola, ha preso parte anche alle riprese del La Casa di Carta 4, che sono terminate quest’estate.

Il nuovo capitolo della serie Netflix, attualmente in post-produzione, arriverà sulla piattaforma a gennaio 2020.

A svelarlo è stato proprio De la Serna in un’intervista al quotidiano argentino Cadena 3: “La quarta parte è già stata girata e ha una data di uscita per gennaio, siamo molto felici” ha dichiarato l’attore, che si è detto entusiasta del suo ruolo, entrato in scena in sordina ma con un “ruolo importante” ed “inserito in una famiglia che ha funzionato molto bene“.

La serie tornerà dunque sulla piattaforma – con quella che per ora è l’ultima stagione ufficialmente confermata da Netflix – all’inizio del prossimo anno, a pochi mesi dall’uscita della terza stagione che ha fatto il suo debutto il 19 luglio. Alcune fonti locali spagnole parlano del 18 gennaio come possibile data di rilascio de La Casa di Carta 4, che vorrebbe dire a sei mesi esatti di distanza dalla stagione precedente.

Non è chiaro se La Casa di Carta 4 sia l’ultima stagione della serie: secondo Itziar Ituño, l’interprete dell’ex poliziotta Raquel Murillo ora parte della banda come Lisbona, il finale della nuova stagione lascia uno spiraglio aperto verso un potenziale rinnovo per una quinta.

Considerando il riscontro di pubblico per questa serie, diventata in due anni il titolo con più visualizzazioni in assoluto su Netflix, la piattaforma potrebbe decidere di rinnovarla ancora, anche se il rischio è che una trama già parecchio forzata con la terza stagione rischi di deludere il pubblico.

di Claudia Gagliardi, optimagazine.com

Tag: , , , ,