Antonio Zequila fa una piccante rivelazione e si difende da alcune accuse: le parole dell’attore

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è zequila1.jpg

Antonio Zequila continua a far parlare di sé e stavolta non per i continui battibecchi e frecciatine con gli ex protagonisti del Grande Fratello Vip. In un’intervista rilasciata a Chi, a cura di Alessio Poeta, l’attore ha fatto una piccante rivelazione su di sé e ha avuto modo di difendersi da alcune accuse.

Addentrandoci nel discorso, Antonio Zequila ha fatto sapere di non aver mai svenduto il suo corpo e non ha mai ceduto a compromessi né nei confronti di uomini né di donne. Sempre seguendo il filone di questo argomento, l’ex gieffino ha svelato dei dettagli molto intimi, rendendo noto il fatto che le sue dimensioni siano piuttosto importanti. Un particolare che aveva già evidenziato qualche mese fa Milly D’Abbraccio, vecchia fiamma dell’attore che ha dichiarato quanto segue:

“È un attore a luci rosse mancato. Non potevo presentargli un’amica che se la voleva fare. All’epoca era un fidanzato troppo impegnativo. Era fissato con l’amore in maniera esagerata, tipo Rocco Siffredi, ma molto bravo a letto e superdotato. Avrebbe potuto fare carriera… Ho insistito, ma poi non ha voluto. Col senno di poi ha fatto bene, così non è rimasto incastrato in un ruolo come ci sono rimasta io. (…) Se Antonio si fosse addentrato in quel mondo avrebbe dato filo da torcere a Siffredi”.

Ha rammentato in quell’occasione l’attrice. A tornare sulla faccenda è stato proprio Antonio Zequila, il quale ha ricordato:

“Già agli inizi della mia carriera, quando recitavo nella pièce teatrale Storie di ordinaria follia, di Charles Bukowski, ricordo che la critica faceva a gara per recensirmi. Tanti per studiarmi, molti per vedermi nudo in scena. Le mie misure intime, circa 23 cm, hanno sempre fatto parlare. Anche la famosa p****star Milly D’Abbraccio, con la quale ho avuto una lunga e intensa storia d’amore, in una recente intervista ha dichiarato ‘Zequila è meglio di Rocco Siffredi‘”.

Novella2000

Tag:, ,