FOX ITALIA, L’ UTILE SI FA RICCO

Volano i ricavi grazie all’esclusiva del canale Sports con Sky

FOXI conti di Fox networks group Italy tornano a produrre i ricchi utili di una volta. Dopo l’appannamento del 2014 (20 milioni di perdite) e il sostanziale pareggio del 2015 (330 mila euro in positivo), l’esercizio 2016 si è infatti chiuso con 13,4 milioni di euro di utili su un totale di 187,8 milioni di ricavi (+12,8% sul 2015).
Pure l’ebit, parametro molto importante nel business della tv, è in forte miglioramento: 21,8 milioni di euro rispetto agli 11,8 mln del 2015.
Nel 2016 il gruppo televisivo guidato da Kathryn Fink ha goduto soprattutto dell’incremento dei ricavi per la vendita dei propri canali televisivi a terzi, una voce salita a quota 105,6 milioni di euro rispetto ai 91,7 milioni del 2015. In sostanza, come spiegano gli amministratori di Fox nelle relazioni al bilancio, questo balzo è stato possibile grazie all’esclusiva del canale Fox Sports concessa alla piattaforma Sky (in precedenza, invece, Fox Sports era veicolato anche su Mediaset Premium). Ottimo contributo pure dalla voce “vendita di diritti a terzi”, cresciuta a 20,4 milioni di euro rispetto ai 9,4 mln del 2015.
Quanto invece ai ricavi netti da pubblicità (la concessionaria è Sky Media), essi si attestano a quota 45 milioni di euro, con un calo del 7% sul 2015. Un risultato comunque molto buono se si pensa che i canali Fox (Fox, Fox life, Fox crime, Fox comedy, Fox animation, Fox sports e gli altri canali NatGeo), dopo il cambio della normativa sugli affollamenti, si sono visti ridurre gli spazi pubblicitari del 33%.
Rispetto a ricavi in crescita di quasi il 13%, i costi della produzione si sono invece mossi all’insù di appena il 3,4%, portandosi a quota 166,8 milioni di euro. Il grosso viene dalla voce diritti (95,2 mln), e ci sono stati anche 5,1 milioni spesi per i doppiaggi, 4,4 milioni per operazioni pubblicitarie e promozionali, e 13,8 milioni di euro per il personale, che nel 2016 è sceso a 147 unità rispetto alle 164 del 2015. In particolare, 144 persone lavorano nella sede di via Salaria, a Roma, e tre in quella di Milano, a Santa Giulia. Fox networks group Italy può contare su 13 dirigenti (erano 12 nel 2015), 15 quadri (erano 18 nell’esercizio precedente) e 119 impiegati (134).

di Claudio Plazzotta, Italia Oggi

Tag:, , ,