Morto l’attore Hal Holbrook, recitò ne L’ispettore Callagan e Into the Wild

È morto all’età di 95 anni l’attore statunitense Hal Holbrook, come dichiarato dal New York Times a cui la notizia è stata confermata dall’assistente Joyce Cohen. La morte è sopraggiunta nella sua casa di Beverly Hills, nonostante non siano state rivelate le cause della sua scomparsa. Ha avuto una lunghissima carriera nel mondo della televisione e del cinema, ma soprattutto a teatro dove era apprezzato per un monologo dello scrittore Mark Twain.

Si è spento all’età di 95 anni l’attore Hal Holbrook, lo scorso 23 gennaio, ma la notizia è stata riportata di recente dal New York Times, come dichiarato alla testata americana dalla sua agente, Joyce Cohen. Attore conosciuto per aver ricoperto ruoli di spessore, tanto al cinema, quanto in televisione, con una lunga carriera teatrale alle spalle, si era fatto conoscere da

ragazzo prendendo parte ad alcune pellicole poi diventate note, ma furono innanzitutto i palcoscenici newyorkesi ad apprezzarlo per lungo tempo, dal momento che allontanatosi dalle luci del cinema, si era poi dedicato alla sua più grande passione. Tra le sue performance più apprezzate c’è quella in cui recita un monologo di Mark Twain, che fu trasmesso anche tv.

I ruoli al cinema
Non sono state rese note le circostanze in cui è avvenuta la morte, ma stando a quanto riportato dalla nota testata americana, pare che Holbrook non godesse di ottima salute, si è spento quindi nella sua casa in California. Ricordiamo la sua carriera nel mondo del cinema, citando alcuni dei suoi più grandi successi. È stato tra gli interpreti di Una 44 Magnum per l’ispettore Callaghan, ha interpretato il ruolo di Gola Profonda in Tutti gli uomini del presidente e il dirigente della NASA alla guida del complotto in Capricorn One e poi anche nel più recente Into the Wild per il quale fu canditato all’Oscar come miglior attore non protagonista. Sebbene i ruoli nei suoi film non siano stati sporadici, è stata proprio la televisione a dargli grande notorietà.

La popolarità con la televisione
Ha interpretato lui stesso il sedicesimo presidente, in televisione, in “Lincoln” di Carl Sandburg, una miniserie del 1974. La performance gli è valsa un Emmy Award, uno dei cinque che ha vinto per la sua interpretazione in film per la televisione e miniserie; gli altri includevano “The Bold Ones: The Senator” (1970), il suo protagonista somigliava a John F. Kennedy, e “Pueblo” (1973) in cui interpretava il comandante di una nave dei servizi segreti della Marina sequestrata dalla Corea del Nord nel 1968.

Ilaria Costabile, Cinema.fanpage.it

Tag:44 Magnum, beverly hills, Callaghan, Carl Sandburg, cinema, emmy award, Hal Holbrook, Joyce Cohen, mark twain, nasa, new york times, statunitense, televisione, The Bold Ones, usa

Exit mobile version