Ultime sulla Go Tv. A settembre, la raccolta pubblicitaria è cresciuta del 16,9%

Aumentano gli investimenti pubblicitari sulla Go Tv. Secondo i dati dell’Osservatorio Fcp-Assogotv (Fcp-Federazione concessionarie pubblicità) il mezzo ha raggiunto a settembre 2018 un fatturato totale di 1.609.000 euro, in crescita del 16,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Da gennaio a settembre la raccolta è stata di 14 milioni euro, con un incremento del 14,3% rispetto al corrispettivo 2017.

Nell’ultima assemblea Fcp-Assogotv Angelo Sajeva è stato riconfermato presidente dell’associazione ed è oggi al suo secondo mandato.

«La Go Tv si conferma un media in grande salute, in crescita a doppia cifra anche a settembre e con un progress oltre il 14%», ha commentato lo stesso Sajeva. «Gli investitori hanno saputo sfruttare l’alta mobilità del mese, garantita non solo dal back to work&school, ma anche dagli oltre sette milioni di italiani in viaggio nelle prime due settimane di settembre. Un risultato tanto più positivo se letto in relazione al clima di incertezza sugli sviluppi dell’economia che si stima possa incidere sulla performance del mercato pubblicitario dell’ultima parte dell’anno. La Go Tv è un media che unisce crescente numerosità di contatti ed efficienza, dimostrando di poter sostenere l’awareness dei brand; viene quindi sempre più spesso approcciata anche dai nuovi clienti per un utilizzo strategico all’interno del funnel di comunicazione. In relazione a queste sue specificità guardiamo fiduciosi ai prossimi mesi, grazie a previsioni di investimento positive anche nell’ultimo trimestre del 2018».

ItaliaOggi

Tag:, , , , , , , ,