LA PIANISTA GIULIA MAZZONI IN CONCERTO PER IL ‘FESTIVAL SETTEMBRE PRATO’


Appuntamento con Giulia Mazzoni per il Festival Settembre Prato. La pianista pratese, infatti, si esibirà il primo settembre alle 21 in piazza Duomo in ‘Giulia Mazzoni live Concert’, concerto per pianoforte, orchestra ed elettronica. La Mazzoni e il suo pianoforte dialogheranno con la Yas Symphony Orchestra composta da professori d’orchestra integrati da interventi musicali elettronici e di percussione. Un viaggio emozionale alla scoperta della propria anima con le note del nuovo album di Giulia, ‘Yas. – Your anima system’ (Killbiz/ADA Warner), una produzione internazionale registrata tra Los Angeles, Praga, Firenze e Prato contenente musiche composte dall’artista e la produzione di Thom Russo producer americano vincitore di 16 Grammy Awards.

Il concerto esprime una nuova musica strumentale, vibrante, popolare ed inclusiva, un viaggio onirico ed emotivo nel sistema della propria anima. La pianista eseguirà inoltre, alcuni suoi brani tratti dai precedenti album ‘Giocando con i bottoni’ (Artist First) e ‘Room 2401’ (Sony Music Italy/ RCA) e il brano ‘Wildness’ tratto dalla colonna sonora composta per il film ‘Anna’ di Marco Amenta presentato alla mostra del Cinema di Venezia 2023. Un vero e proprio show a 360 gradi fatto non solo di musica ma anche di immagini emozionali scelte dall’artista e proiettate su grande schermo e di interventi di danza contemporanea con la partecipazione della Yas Dance Project che eseguirà le coreografie curate dal Maestro Luca Lupi. Un’unione tra linguaggio classico e pop, tra una dimensione più intima e introspettiva e una più esplosiva e inclusiva.Il pianoforte sarà sempre protagonista di questo viaggio. Non mancheranno all’interno del concerto anche momenti più intimi di piano solo. Un concerto strumentale ma con un’anima pop e coinvolgente. “È con grande gioia che torno a suonare nella mia amata città di Prato. Il concerto che ho preparato – racconta Giulia Mazzoni – è qualcosa di unico e innovativo, un’esperienza musicale aperta a tutti, grandi e piccini. Il pianoforte sarà al centro e dialogherà con l’orchestra, le immagini e la danza. Un viaggio emozionale unico e immersivo con brani originali tratti dai miei album e altre sorprese che scopriremo insieme. Ringrazio con tutto il cuore Settembre Prato è Spettacolo, Fonderia Cultart, Killbiz per questo invito davvero speciale. Non vedo l’ora di salire sul palco della splendida piazza Duomo e divertirci insieme. Perché sì, la musica strumentale non è noiosa e ingessata ma un’esplosione di gioia e libertà”.

Torna in alto