Barra delle Notizie

Gianfranco Rosi in giuria alla Berlinale 2021

Il regista italiano, che rappresenterà l’Italia ai prossimi Oscar con il documentario Notturno, sarà uno dei giurati alla 71ma edizione del Festival di Berlino, dall’1 al 5 marzo in modalità online. Rosi aveva vinto l’Orso d’Oro nel 2016 con Fuocoammare. Ecco la formazione completa della giuria, costituita interamente da registi e registe che hanno vinto il massimo riconoscimento al festival.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Berlinale-e1612194473852.jpg

Ci sarà un po’ di Italia nella Giuria Internazionale della 71ma edizione della Berlinale. Tra i personaggi chiamati a votare i film vedremo anche Gianfranco Rosi, il più blasonato documentarista italiano del momento che al Festival di Berlino aveva vinto l’Orso d’oro nel 2016, con “Fuocoammare”. Non dimentichiamo che Rosi rappresenterà l’Italia ai prossimi Oscar con Notturno (se anche non dovesse

finire nella cinquina dei nominati come miglior film straniero, c’è la speranza di un inserimento tra le candidature ai documentari).

La giuria della Berlinale 2021
L’intera giuria della Berlinale 2021 è composta da cineasti (tre registi e tre registe) i cui film hanno vinto l’Orso d’Oro e non prevede la presenza di un presidente. Gli altri membri sono l’iraniano Mohammad Rasoulof, vincitore nel 2020 con “There is No Evil”, l’israeliano Nadav Lapid, che trionfò nel  2019 con “Synonyms”, la romena Adina Pintilie, vincitrice nel 2018 con “Touch Me Not”, l’ungherese Ildikó Enyedi, che vinse nel 2017 con “Corpo e anima”, e la bosniaca Jasmila Žbanić, vincitrice nel 2006 con “Grbavica”.

Come si svolgerà il 71° Festival di Berlino
La Berlinale, diretta dall’italiano Carlo Chatrian, si svolgerà in una modalità totalmente nuova dal 1° al 5 marzo, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19. Per la prima volta si terrà in modalità online, senza proiezioni con film in streaming  visibili soltanto al settore degli addetti ai lavori, a una selezione della stampa e alla giuria. Questa prima fase viene denominata Industry Event, non è aperta al pubblico e prevede l’assegnazione dei premi. Il programma verrà annunciato dall’8 all’11 febbraio, con lo svelamento dei film nelle sezioni Retrospective and Generation, Berlinale Shorts, Forum and Forum Expanded, Encounters, Panorama and Perspektive Deutsches Kino, Concorso e Berlinale Special. Poi, ci sarà la fase Summer Special, in forma fisica e aperta al pubblico (sperando in un miglioramento della situazione sanitaria), dal 9 al 20 giugno.

Valeria Morini, Cinema.fanpage.it

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,