Per la prossima “Domenica In”, suggerisco Andrea Delogu e Alessandro Greco

(Tiziano Rapanà) Penso sia universalmente riconosciuta la bruttezza di questa Domenica In. Certamente irripetibile (e chissà chi sarà il prossimo conduttore) e purtroppo irrimediabile. Ormai siamo in gennaio e il voler ipotizzare una sostituzione in corso d’opera è pura utopia. Spero almeno in un cambio rilevante per la prossima edizione. Suggerisco due nome Rai di livello: Andrea Delogu e Alessandro Greco. Delogu è una carismatica personalità, che domina la bella trasmissione di divulgazione cinematografica Stracult. Ha un curriculum di tutto rispetto e la sua bravura è stata riconosciuta da molti (Arbore in primis, che l’ha incoraggiata e in seguito scelta per le celebrazioni – a mio parere, modeste – di Indietro tutta). Greco è una colonna del servizio pubblico, che con Furore ha fatto la storia della tv degli anni novanta. Sembrava finito, per fortuna sua e dei suoi fan si è ripreso con un quiz Zero e lode, in onda alle 14 su Rai1, che raccoglie buoni ascolti. Mi sembrano perfetti per la prossima Domenica In, che vorrei più propensa al gioco, al balocco anziché al mortorio.

P. S. Scrivetemi, tizianodecoder2@gmail.com

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,