DIECI MLN DI TELESPETTATORI PER LA JUVENTUS, MA 1,34 MLN HA RI-RIGUARDATO GREASE

Non di solo calcio vive l’uomo italico. Per fortuna verrebbe da dire. E se è vero che la Juventus è la squadra con più tifosi, e quindi telespettatori, in Italia, è altrettanto vero che non tutti sono così patiti di pallone. Anche se mercoledì sera davanti al teleschermo non erano incollati solo i sostenitori del club bianconero ma pure supporters interisti, milanisti, romanisti, laziali, napoletani, torinisti e chi più ne ha più ne metta, pronti a «gufare» la squadra di Max Allegri.
Così per 10 milioni e passa di italiani che hanno guardato il match del Camp Nou su Canale 5, per uno share record del 37,5%, c’è stato un altro milione di telemaniaci, e probabilmente per la gran parte di sesso maschile, che si è sintonizzato su Rete4 per ri-ri-ri-ri-riguardare Io sto con gli ippopotami, capolavoro, passateci il termine, datato 1979 dell’inossidabile coppia cinematografica Terence Hill-Bud Spencer (che, ahinoi, non c’è più). La pellicola che evidentemente non si è sfocata ha attratto 1,089 milioni di aficionados, per un dignitosissimo 4,3% di share.
Ma ieri sera, anche il popolo femminile ha avuto la sua rivincita. Probabilmente sul secondo schermo domestico, le quote rosa si sono rifatte gli occhi e l’udito con la musica e i protagonisti di Grease, film cult della coppia Travolta-Newton John che ha i suoi annetti: è dell’agosto 1978.
E per la verità gli ascolti sono stati pure superiori: su Italia1, si sono sintonizzati 1,34 milioni di telespettatori per uno share del 5,14%
In definitiva: la memoria, il ricordo, il passato, il vecchio non muore mai. Si ricicla. E trova sempre il suo pubblico di fedelissimi, di innamorati, di nostalgici. Un segno dei tempi. E della tv.

Italia Oggi