GLOW rinnovato per la seconda stagione su Netflix

La serie sul wrestling femminile interpretata da Alison Brie tornerà per un’altra manciata di episodi

Netflix ha annunciato che GLOW, la serie comedy incentrata su un gruppo di donne wrestler negli anni ’80, è stata rinnovata per una seconda stagione.

Interpretata da Alison Brie, Betty Gilpin e Marc Maron, la serie è la versione romanzata di una storia realmente accaduta: negli anni ’80, fu davvero creata la lega femminile di wrestling GLOW, che sta per Gorgeous Ladies of Wrestling, anche titolo di una trasmissione televisiva che fu trasmessa per quattro stagioni tra il 1986 e il 1990.
GLOW è stata creata da Liz Flahive e Carly Mensch, che fanno anche da showrunner. Jenji Kohan, creatrice di Orange is the New Black, fa da produttore esecutivo. Il resto del cast include Ellen Wong, Britt Baron, Kimmy Gatewood, Betty Gilpin, Rebekka Johnson, Sunita Mani, Sydelle Noel, Gayle Rankin, Kia Stevens, Jackie Tohn e Britney Young.
GLOW racconta la storia di Ruth Wilder (Brie), attrice che fatica a trovare lavoro a Hollywood finché, un giorno, si imbatte in una nuova proposta lavorativa: prendere parte a uno show dedicato al wrestling femminile. Ruth non ha alcuna esperienza in materia, ma accetta di partecipare al provino e poi ci prende gusto. Insieme a un gruppo di donne altrettanto poco avvezze o adatte al wrestling, e sotto la supervisione del regista di B-movies Sam Sylvia (Maron), Ruth imparerà a diventare la regina del ring. Ma dovrà anche dividere la scena con Debbie Egan (Gilpin), ex star di soap opera e sua ex migliore amica, che la odia da quando ha scoperto che Ruth aveva una relazione con suo marito.
Marco Triolo, Film.it

Tag:, ,