LA DANIELE E SOTTILE SALUTANO BATTENDO LA D’URSO. MENTANA, TG AL 5%

daniele e sottile

(di Giorgio Ponziano, pharmacy Italia Oggi) Michele Criscitiello, physician direttore di Sportitalia (canale 60 del digitale terreste), è riuscito nell’impresa di vincere sull’agguerrita concorrenza. I suoi speciali sul calciomercato, dall’Atahotel di Milano, hanno ottenuto uno share dello 0,55%, bruciando sul filo di lana Gazzetta Tv (0,47), Raisport (0,43), Premium Sport (0,30) e Sky Sport 1 (0,19).
Per riscattarsi, Gazzetta Tv ha deciso di arricchire la propria offerta informativa con un’ulteriore ora di approfondimento quotidiano. In onda dalle 23, propone le principali notizie sportive della giornata, oltre a commentare la prima pagina della Gazzetta del giorno dopo, mostrata in diretta.
Gianni Riotta, ex direttore Tg1 e reduce dall’insuccesso del programma Parallelo Italia su Rai 3 (record negativo di 200 mila telespettatori), si è consolato facendo il conduttore del Forum Ambrosetti a Cernobbio. Così ha introdotto Matteo Renzi, proponendo un applauso: «Potete dare il benvenuto al presidente del consiglio, siete testimoni del suo debutto qui al forum, poi un domani ai vostri nipoti potrete dire: io c’ero quella volta». Caspita.
Giancarlo Leone, direttore di Rai 1, non si è scomposto per il terremoto che ha sconvolto il vertice Rai. È dirigente di lungo corso e quindi abituato ad adattarsi ai cambi di vertice. Una prova? Dice: «Il nuovo d.g., Campo Dall’Orto, a differenza di Gubitosi, è uomo di prodotto e competente, ora mi attendo il meglio dall’azienda, poi declineremo gli indirizzi in programmi».
Fabio Esposito è amministratore unico della società editrice che fa capo al «re dei rifiuti», Manlio Cerroni, nonché direttore di RomaUno, tv a rischio chiusura.
Deve fronteggiare lo stato d’agitazione sia dei giornalisti che del personale tecnico-amministrativo, che da oltre un anno percepiscono solo il 60% dello stipendio. Vi è «un grave stallo della produzione minima quotidiana», è scritto in un documento dei 30 dipendenti. «In queste difficili condizioni ancora non è dato sapere quale sarà il futuro di questa emittente».
Eleonora Daniele e Salvo Sottile salutano vittoriosi. La loro Vita in diretta Estate (Rai 1) ha battuto Barbara D’Urso (Pomeriggio Cinque) 14,1% contro 12,4% di share. Venuto a mancare il traino della soap (Il Segreto) Barbara si è afflosciata. Chiuso il capitolo estate, è tornata l’edizione tradizionale de La vita in diretta. Incredibile ma vero, per l’avvio è stato scelto l’intervento di chirurgia al quale si è sottoposto Mauro Coruzzi alias Platinette per dimagrire: una serie di servizi scomodando perfino la diretta. A Rai 2 invece è ricominciato Detto Fatto. Anche qui un riavvio col botto. Primo servizio: come si massaggiano gli animali domestici.
Bruno Vespa è tornato col suo Porta a Porta (Rai1) e annuncia che a gennaio festeggerà con uno speciale in prima serata il ventennale della trasmissione, che lo scorso anno ha registrato una media di ascolto del 13,5%. Ma appena tornato in video si lamenta: «Ci sono problemi di coordinamento aziendale, tante volte vorremmo utilizzare gli inviati del telegiornale, ma poveracci, se devono coprire tutte le edizioni del Tg non hanno tempo per noi. Allora dobbiamo mandare un nostro inviato, ma è molto complicato».
Belen Rodriguez (reduce da Avanti un altro e Striscia la notizia, Canale 5) nel mirino di Nina Moric (in stand-by televisivo). Tra le due showgirl il veleno è quotidiano. Questa volta è la Moric ad affondare il coltello: «L’ho chiamata viados, eccome. È un viado e basta, lo ho detto e lo confermo. Anzi mi scuso coi viados per averli paragonati a Belen Rodriguez».
Benedetta Parodi sempre più volto di Real Time, ottavo canale nazionale con l’1,8% share. È in onda con la terza stagione di Bake Off Italia (6% di share la prima puntata) ma condurrà anche Junior Bake Off. Ancora: a Natale proporrà uno speciale da casa insieme a tutta la famiglia e in primavera animerà il quiz, Molto Bene!. Non contenta di tanto video, sta uscendo un suo libro di ricette. Intanto DMAX (canale 52 del digitale terrestre) risponde con Unti e Bisunti, dedicato allo street food e proposto dallo chef Gabriele Rubini, in arte Rubio.
Maurizio Costanzo rimarrà consulente Rai (capo-progetto a Domenica In) anche dopo la new entry Maggioni-Dall’Orto? Intanto su Rai Premium dal 21 settembre (alle 23) condurrà Memory, interviste a personaggi che ricorderanno i loro trascorsi televisivi. Sempre sul filo del revival da novembre riporterà su Rete4 una nuova serie del suo Costanzo Show, mentre per Rai Storia ha registrato otto interviste ad altrettanti giovani imprenditori di successo. Logico che dica (a 77 anni, compiuti il 28 agosto): «Mi sento figlio della televisione».
Enrico Mentana e l’amaro ritorno dalle vacanze. Il suo Tg (La7) fatica a superare il 5% di share, un’audience dimezzata rispetto ai trionfali esordi sull’emittente di Urbano Cairo. Sconta anche lui la stanchezza verso i talk show. La scelta di privilegiare la politica non è più vincente e il Tg mentaniano vola basso.
Antonella Clerici riprende dopo la pausa estiva La prova del cuoco: «Ma siete tutti in forma, solo io sono ingrassata?». Bisognerà invece attendere ottobre per il ritorno di Licia Colò con Mondo Insieme su Tv2000, la televisione dei vescovi. Nella prima puntata racconterà le sue vacanze: anche lei ingrassata?
Marcello Masi, direttore Tg2, ci tiene (giustamente) al suo spazio di approfondimento: Dossier. Perciò c’è rimasto male quando, riproponendo alcuni servizi, in onda è apparsa la scritta «replica del 22/11/2015». Va bene essere sulle notizie ma questo è davvero troppo.

Tag:, , , , , , ,