E NELLA RADIO INIZIA UNA NUOVA ERA

alberto hazanNel mondo della radio inizia questa nuova era con il polo Radio Mediaset, che comprende 105, Virgin e R101, e con Radio Montecarlo che rimane invece nelle mani del fondatore di Finelco, Alberto Hazan.
Sarà interessante verificare l’evoluzione separata delle due entità, che comunque conserveranno forti sinergie, sia perché Radio Montecarlo avrà sempre come concessionaria pubblicitaria Mediamond (joint venture Mediaset-Mondadori che raccoglie pure le emittenti di Radio Mediaset, oltre che Subasio, Radio Norba, Radio Italia, che lascerà a fine anno, e Kiss Kiss, che lascerà a fine 2017), sia perché il gruppo Mediaset ha una prelazione per rilevare, eventualmente, Rmc quando e se Hazan volesse liberarsene.
Al momento le operazioni di Radio Mediaset sono guidate da Paolo Salvaderi (che ha lasciato i suoi incarichi di ceo Monradio e di d.g. di Mediamond) e dal suo braccio destro Cesare Sordi.
Nella vecchia Finelco, che ora controlla solo Radio Montecarlo, rimane invece una struttura con Alberto Hazan presidente, Claudio Fabbri amministratore delegato, François Le Genissel direttore generale, Patrizia Sassoon responsabile relazioni esterne, Andrea Pietri responsabile iniziative speciali.
Sotto i vertici, poi, tutta una serie di funzioni di staff e di servizi amministrativi e generali che, per ora, dovranno rispondere sia a Salvaderi (per 105 e Virgin), sia ad Alberto Hazan (per Rmc). E questo non sarà semplicissimo da gestire. Così come il branding e la comunicazione coordinata aziendale, poiché 105 e Virgin da un lato, e Rmc dall’altro, hanno d’ora in poi editori diversi.
Quanto ai palinsesti, fino ad agosto si va avanti con le vecchie ricette, e poi, da settembre, si vedrà. Su 105 il direttore artistico è Angelo Colciago (che quando faceva il dj si faceva chiamare Angelo De Robertis). La rete ha bisogno di affermare con più vigore e autorevolezza la sua leadership negli ascolti nel quarto d’ora medio, e su questo chiodo Salvaderi batterà molto forte nei prossimi mesi, mettendo nel mirino Radio Deejay e Rtl 102,5 come concorrenti alle quali, nel caso, sottrarre ascolti. Chissà, peraltro, se Marco Mazzoli andrà avanti a trasmettere da Miami o verrà richiamato in patria.
A Virgin radio il direttore artistico è Ringo e lo station manager è Mario Volo. L’emittente è ben posizionata, ha un pubblico piuttosto giovane, e qui si tratterà di lavorare soprattutto in continuità col passato.
Il lavoro più grosso per gli uomini del Biscione sarà quello da fare su R101, una emittente che non è mai decollata da quando è stata rilevata da Mondadori nel 2005, e poi ceduta, nel 2015, a Rti-Mediaset. Obiettivo è quello di arrivare a 3 milioni di ascoltatori nel giorno medio in poco più di un anno (in pratica, raddoppiare gli attuali 1,6 milioni di ascoltatori nel giorno medio) facendo la corsa soprattutto su Radio Dimensione Suono e il suo format generalista.
Ad Alberto Hazan, come detto, alla fine della spartizione della vecchia Finelco resta il giocattolino Radio Montecarlo, con i suoi studi nel Principato e quelli milanesi in Largo Donegani, che condividerà con 105 e Virgin. L’emittente ha qualche problema di posizionamento, con un palinsesto da aggiornare soprattutto nel target, poiché è ascoltata molto da un pubblico maschile e maturo. Station manager è Stefano Carboni, direttore dei programmi è Stefano Bragatto.

Italia Oggi

Tag:, , , , , , , , , , ,